GP 7 – Faenza

E’ stato ancora il circuito Monte Coralli a ospitare il settimo round del Campionato Mondiale Motocross 2020, il Gran Premio della Città di Faenza, seconda gara consecutiva disputata sullo storico circuito ravennate.
Dopo l’esclusione dovuta a un tampone errato nella gara uno di domenica, Brian Bogers (KTM 450 SX-F) ha ottenuto il tredicesimo tempo nel turno di prove cronometrate. Nella prima manche l’olandese al via è scattato a centro gruppo e grazie a un buon ritmo è riuscito a terminare in quindicesima posizione. Bogers nella frazione conclusiva è partito meglio e ha chiuso al tredicesimo posto. Piazzamento confermato anche nell’assoluta di giornata che ha permesso a Brian di salire in sedicesima posizione nella classifica di campionato.
Quindicesimo nel turno di prove cronometrate che hanno decretato lo schieramento al cancello di partenza, Kevin Horgmo (KTM 250 SX-F) è stato sfortunato nella prima manche. Scattato a ridosso a della top ten, a causa di una caduta è stato costretto a una difficile rimonta che l’ha portato a chiudere in ventesima posizione. Copione simile anche nella gara conclusiva con il norvegese in rimonta dopo una partenza sfortunata. In questa occasione Kevin è riuscito a fare meglio chiudendo in diciassettesima posizione.
Nel terzo round del campionato europeo EMX125 Valerio Lata (KTM 125 SX) ha ottenuto il quinto tempo nelle prove cronometrate. Grazie a una buona partenza Valerio nella prima manche ha chiuso in sesta posizione. Meno fortunata la seconda con il romano costretto in rimonta dopo essere partito a centro gruppo. Lata si è ben comportato tra i profondi e insidiosi canali del tracciato di Faenza riuscendo a terminare in quindicesima posizione.
Il circuito romagnolo ospiterà domenica prossima le terza e ultima gara in programma a Faenza, il Gran Premio dell’Emilia Romagna, ottavo appuntamento iridato della stagione 2020.

Brian Bogers: “Nella prima manche sono partito molto male ma sono riuscito a rimontare fino alla quindicesima posizione. I miei tempi sul giro erano buoni e guidavo bene. Nella seconda la partenza è andata decisamente meglio ma questa volta non mi sentivo a mio agio in sella. Non riuscivo a interpretare al meglio la pista e ho girato più piano che in gara uno. L’unica nota positiva è stato il mio tredicesimo posto al traguardo. Il mio obbiettivo per domenica prossima sarà di guidare bene in entrambe le manche e provare anche a migliorare i miei risultati.”

Kevin Horgmo: “In questa seconda gara a Faenza ho guidato meglio anche se ho dovuto fare i conti con la sfortuna. Al via della prima manche ero undicesimo ma purtroppo mi sono piantato in un canale. Per recuperare la moto ho dovuto attendere il passaggio di tutti gli altri piloti e quando sono ripartito ero praticamente ultimo. Ho spinto al massimo e ho rimontato fino alla ventesima posizione. Nella seconda sono partito un po’ più indietro ma un pilota cadutomi davanti mi ha fatto perdere ancora tempo. In seguito ho recuperato molte posizioni finendo diciassettesimo. Finalmente sono riuscito a terminare in zona punti entrambe le gare e sono fiducioso per i prossimi impegni.”

Valerio Lata: “Sono molto contento di quello che ho fatto in questa seconda gara a Faenza. Nella prima manche sono partito a centro gruppo e ho rimontato fino alla sesta posizione finale. Nella seconda sono caduto dopo un contatto con un avversario e sono ripartito ultimo. Una volta risalito in sella ho cercato di recuperare il più possibile e a un certo punto mi sono ritrovato in decima posizione. Purtroppo una caduta successiva mi ha fatto perdere altro tempo ma ho tagliato il traguardo al quindicesimo posto.”

© 2019 Marchetti Racing - webmaster: mediax@libero.it