GP 1 – Matterley Basin

Un clima invernale ha accolto piloti e team a Matterley Basin per il primo round del Campionato del Mondo Motocross FIM 2020, il Gran Premio della Gran Bretagna. Le forti piogge che hanno caratterizzato la giornata di sabato hanno portato alla cancellazione di parte del programma mentre la domenica i temporali hanno dato tregua permettendo il normale svolgimento delle gare.
Nella classe MXGP Brian Bogers (KTM 450 SX-F) ha ottenuto il dodicesimo tempo nella qualifica cronometrata. Una caduta nel corso del primo giro di gara uno ha costretto l’olandese in rimonta che è riuscito a chiudere in diciassettesima posizione. Nella frazione conclusiva Brian non ha commesso errori e ha chiuso tredicesimo centrando la quindicesima piazza nell’assoluta di giornata.
Trentaquattresimo nella qualifica cronometrata, Kevin Horgmo (KTM 250 SX-F) ha chiuso a ridosso della zona punti, ventitreesimo, la prima manche. Nella seconda, nonostante una partenza sfortunata, il norvegese è stato in grado di rimontare fino alla diciannovesima posizione guadagnando i primi punti iridati della stagione.
Valerio Lata (KTM SX 125) ha superato lo scoglio delle qualifiche segnando il diciannovesimo tempo nel suo gruppo. Nella prima manche, disputata al sabato con la pista in pessime condizioni, Valerio è partito indietro e ha rimontato fino alla ventiduesima posizione. La sfortuna si è accanita sul romano nella seconda che ha terminato in trentunesima posizione dopo alcune cadute.

Brian Bogers: “Nella prima manche ho avuto un problema in partenza e mi sono ritrovato ultimo. Nonostante una caduta successiva, sono riuscito a recuperare fino alla diciassettesima posizione. Anche nella seconda partenza ho avuto un problema ma in soli tre giri sono stato in grado di rimontare fino al tredicesimo posto. Grazie ai piazzamenti odierni ho chiuso quindicesimo nell’assoluta di giornata. La mia velocità è buona, ma la sfortuna mi tiene ancora lontano dalla top ten. Attendo la prossima gara di Valkenswaard con ben chiaro in mente l’obbiettivo di migliorare.”

Kevin Horgmo: “Oggi ho chiuso le due manche al ventitreesimo e diciannovesimo posto. Ero molto rigido in sella e non sono riuscito a rimanere tranquillo durante il fine settimana. La cosa positiva sono i due punti che ho guadagnato ed il fatto di avere migliorato la mia guida a ogni uscita in pista.”

Valerio Lata: “Nella prima manche sono scattato a centro gruppo ma sono rimasto vittima di ben tre cadute che non mi hanno permesso di andare oltre la ventiduesima posizione finale. Anche nella seconda manche sono rimasto vittima di alcune cadute e ho terminato al trentunesimo posto.”

© 2019 Marchetti Racing - webmaster: mediax@libero.it