GP 16 – Uddevalla

Sedicesimo appuntamento con il Campionato Mondiale Motocross FIM 2019 per il Team Marchetti-KTM che nel fine settimana ha preso parte al Gran Premio di Svezia. La gara è stata ospitata dallo storico circuito di Uddevalla situato a circa ottanta chilometri da Göteborg.
Nono nelle prove libere, Iker Larranaga (KTM 250SX-F) ha ottenuto il quattordicesimo tempo nelle cronometrate. Dopo essere scattato tra i primi quindici in qualifica, lo spagnolo è riuscito a rimontare alcune posizioni chiudendo undicesimo. Nella prima manche Larranaga è riuscito ancora a tenere un buon passo e a chiudere in zona punti, tredicesimo, nonostante una partenza poco fortunata. Purtroppo nella frazione conclusiva ha dovuto fare i conti con la sfortuna ed è stato costretto al ritiro per un piccolo inconveniente alla moto.
Rientro difficile per Andrea Zanotti (KTM 250 SX-F) dopo l’infortunio al polso che l’ha costretto a saltare gli ultimi otto Gran Premi. Venticinquesimo in qualifica, il sammarinese non è riuscito a portare a termine le manche titolate ma ha fatto vedere una discreta velocità e di essere sulla strada giusta per il completo recupero.
Tra due settimana il circuito di Afyon ospiterà il Gran Premio della Turchia, penultimo appuntamento stagionale del mondiale motocross 2019.

Iker Larranaga: “Ieri ho chiuso la qualifica in undicesima posizione ed ero convinto di poter fare bene su questa pista. In gara 1, malgrado una partenza poco fortunata, sono riuscito a chiudere al tredicesimo posto. Purtroppo un piccolo problema tecnico non mi ha permesso di portare a termine la frazione finale. Sono molto dispiaciuto perché questo circuito mi piace e puntavo a cogliere un buon risultato ma ho ancora a disposizione i prossimi due Gran Premi per far vedere quanto valgo.”

Andrea Zanotti: “Ritornare in gara dopo l’infortunio e il lungo stop dovuto alla convalescenza non è stato assolutamente facile. Sabato in qualifica sono partito male ma ho chiuso in venticinquesima posizione. Purtroppo il precario stato di forma non mi ha permesso di giungere al traguardo in entrambe le manche della domenica. Nelle prossime due settimane avrò la possibilità di allenarmi al massimo per affrontare il Gran Premio della Turchia in condizioni fisiche sicuramente migliori.”

© 2019 Marchetti Racing - webmaster: mediax@libero.it