GP 6 – Agueda

La spettacolare pista di Agueda ha ospitato la settima prova del Campionato Mondiale Motocross FIM 2019, il Gran Premio del Portogallo.
Fine settimana segnato dalla sfortuna per Iker Larranaga (KTM 250 SX-F) che, dopo aver ottenuto un incoraggiante tredicesimo posto in qualifica, nel corso della prima manche è stato costretto al ritiro dopo una brutta caduta mentre occupava la nona posizione. Lo spagnolo ha subito una gran botta al polso e per il dolore non è stato in grado di schierarsi al via della gara conclusiva. Nei prossimi giorni verrà sottoposto ad esami clinici per valutare con esattezza l’entità dell’infortunio.
Trentesimo nelle prove cronometrate, Andrea Zanotti (KTM 250 SX-F) è riuscito a chiudere in diciassettesima posizione la qualifica. Nella prima manche il sammarinese è scattato benissimo al via ritrovandosi decimo nelle prime tornate. Grazie al buon passo e ad una guida attenta ha mantenuto la posizione fino ai giri finali quando, risentendo purtroppo della fatica, ha ceduto all’attacco di qualche avversario terminando comunque quindicesimo. Buona prestazione per Zanotti anche nella seconda manche che ha chiuso in diciassettesima posizione confermandosi ancora in zona punti.
Nella seconda selettiva del Campionato Italiano Motocross Junior- Area Sud che si è disputata a Montevarchi in concomitanza con la gara portoghese, Valerio Lata ha dominato entrambe le manche della classe 85 Senior. Grazie ai risultati odierni il romano guida la classifica di campionato a punteggio pieno.
Il prossimo fine settimana il Team Marchetti-KTM prenderà parte al Gran Premio di Francia che sarà ospitato dal tracciato transalpino di Saint Jean d’Angely.

Iker Larranaga: “Sabato non sono riuscito a trovare un buon feeling con la pista e non sono stato in grado di essere veloce come avrei voluto. Domenica siamo riusciti a trovare una buona messa a punto e nella prima manche sono partito benissimo. Sfortunatamente, mentre occupavo la nona posizione, ho perso l’anteriore su un salto e sono caduto rovinosamente. Ho rimediato una gran botta al polso destro e non ho potuto partecipare alla seconda manche.”

Andrea Zanotti: “Sono contento di come è andato il fine settimana ad Agueda perché ho ottenuto il mio miglior piazzamento di sempre nei Gran Premi. Sabato non sono stato molto veloce nelle prove, ma con i tecnici del team abbiamo lavorato bene e domenica siamo riusciti a migliorare parecchio. Oggi ho fatto sempre delle buone partenze e torno a casa con dieci punti iridati. Dobbiamo ancora perfezionare molti particolari della mia moto ma siamo sulla strada giusta ed attendo con fiducia le prossime gare.”

© 2019 Marchetti Racing - webmaster: mediax@libero.it