GP 19 – Assen

Per il penultimo appuntamento del Campionato Mondiale Motocross FIM 2018 il Team Marchetti-KTM ha preso parte al Gran Premio dei Paesi Bassi che è stato disputato sullo spettacolare tracciato ricavato nella parte finale del TT Circuit di Assen, lo storico autodromo situato nel nord dell’Olanda.
Dopo aver ottenuto il ventiquattresimo tempo nelle prove cronometrate, José Butron (KTM 450 SX-F) non è stato molto fortunato in qualifica che ha terminato in ventitreesima posizione a causa di una partenza nelle retrovie e di alcune cadute. Nella prima manche lo spagnolo è riuscito a partire decisamente meglio ma nel traffico dei primi giri è scivolato fino al diciannovesimo posto. Una caduta al dodicesimo giro gli ha fatto perdere altre posizioni e nonostante una discreta rimonta ha chiuso solo ventunesimo. Frazione conclusiva da incorniciare per Butron che dopo un’ottima partenza ha tenuto un buon ritmo ed è riuscito a tagliare il traguardo in dodicesima posizione.
Tra due settimane il team Marchetti-KTM prenderà parte al Gran Premio d’Italia, ultimo appuntamento iridato della stagione, che sarà ospitato dal nuovissimo tracciato costruito nell’autodromo di Imola.

José Butron: “Ho fatto molta fatica a trovare il feeling con questa pista perché, essendo costruita ex-novo ogni anno, è davvero molto particolare e completamente differente dai tracciati dove corriamo di solito. Nella prima manche sono caduto ed ho finito solo ventunesimo. Nella seconda ho fatto alcuni cambiamenti al setting della mia moto e sono riuscito a guidare molto più sciolto. Subito dopo il via mi sono ritrovato tra i primi dieci con un gruppo di piloti molto veloci. Ho lottato fino alla fine riuscendo a chiudere in dodicesima posizione, uno dei migliori piazzamenti che ho ottenuto in questa stagione. Questi sono i risultati per cui lavoriamo tanto e ringrazio il team ed i meccanici per il grande supporto che mi danno ogni giorno.”

© 2017 Marchetti Racing - webmaster: mediax@libero.it