GP 16 – Frauenfeld

Sedicesimo appuntamento con il mondiale motocross per il Team Marchetti-KTM che ha preso parte al Gran Premio della Svizzera. Per il terzo anno consecutivo la gara è stata ospitata dallo spettacolare tracciato di Frauenfeld che, in questa occasione, ha richiamato circa trentamila appassionati che hanno gremito le tribune durante tutto il fine settimana.
Ventunesimo nelle libere, José Butron (KTM 450 SX-F) è stato costretto a lasciare il Gran Premio al termine delle cronometrate dopo aver rimediato una distorsione alla caviglia, in un canale, senza nemmeno cadere. Nelle prossime ore lo spagnolo si sottoporrà ad ulteriori accertamenti per capire la reale entità dell’infortunio.
Dopo aver staccato il ventesimo tempo nelle prove cronometrate nonostante le difficili condizioni della pista per le abbondanti piogge del venerdì, Morgan Lesiardo (KTM 250 SX-F) ha confermato la posizione anche in qualifica. Ottavo nel warm-up, Morgan nella prima manche è riuscito a rimontare fino ad entrare in zona punti malgrado una partenza sfortunata. Purtroppo nel finale è stato costretto al ritiro. Nella gara conclusiva il comasco è riuscito ancora a mettere a segno una buona rimonta che gli ha permesso di chiudere in diciannovesima posizione, guadagnando due punti iridati.
Debutto al Mondiale per Alessandro Brugnoni (KTM 450 SX-F) nella difficilissima e combattuta classe MXGP. Il romano, cha ha preso parte alla gara come wild card, ha onorato l’impegno ottenendo un trentacinquesimo e un ventinovesimo posto nelle due manche. Risultati che hanno consentito a Brugnoni di terminare il Gran Premio in ventinovesima posizione.
Il prossimo fine settimana il Team Marchetti-KTM sarà impegnato nel Gran Premio della Bulgaria che segnerà il ritorno del campionato mondiale motocross sulla spettacolare pista di Sevlievo.

Morgan Lesiardo: “Sabato mi sono trovato subito a mio agio con la moto e la pista. Purtroppo in qualifica non sono riuscito a partire bene ed ho chiuso ventesimo. Domenica mattina ho ottenuto l’ottavo tempo nel warm-up e questo risultato mi ha caricato parecchio. Sfortunatamente nella prima manche sono stato costretto al ritiro mentre stavo facendo una bella rimonta. Anche in gara due la partenza non è stata delle migliori ma in questa occasione sono riuscito a rimontare terminando in zona punti, diciannovesimo.”

Alessandro Brugnoni: “Partecipare a questa gara è stata davvero una bellissima esperienza. Ringrazio il team per avermi dato questa indimenticabile possibilità.”

© 2017 Marchetti Racing - webmaster: mediax@libero.it