GP 1 – Doha, Qatar

Si comincia dal Medio Oriente: bene Guarneri. La prima tappa del Mondiale Motocross 2013 si è disputata sabato 2 sulla pista di Losail, a pochi chilometri da Doha, capitale del Qatar.
Diverse le novità per il primo GP stagionale, a partire dagli orari di gara, con manche disputate in notturna, alla luce dei fari, fino alla formula di gara con prima manche separata per MX1 e MX2 e Superfinale mista.

Davide Guarneri, reduce da uno stop conseguente all’infortunio in gara due a Mantova, è arrivato in Qatar comunque in buone condizioni fisiche, e già nei primi turni del venerdì è stato autore di buone performance cronometriche sul difficile tracciato di Losail, disegnato al fianco del circuito dove si disputa una prova del Mondiale MotoGP.
Nono tempo nelle prequalifiche, il pilota di Darfo Boario Terme alla guida della KTM SX450F (team Marchetti) si è ben disimpegnato nella gara di qualifica, con una buona partenza ed un gran ritmo, ed ha concluso in nona posizione resistendo nel finale agli attacchi di Gautier Paulin.
Nella gara Superfinale Guarneri è incappato in una caduta mentre era in lotta per la decima posizione della MX1, dopo una partenza non delle migliori. Ripartito, si è trovato a dover rimontare anche su piloti della MX2, ma ha anche accusato un po’ la stanchezza ed ha concluso in ventiseiesima posizione assoluta, diciassettesimo della MX1.
In classifica provvisoria di campionato MX1 Guarneri è tredicesimo con quindici punti.

Guarneri: ‘Nella gara MX1 stava andando molto bene, ero in ottava posizione, ma sono scivolato ed ho concluso decimo; tutto sommato sono soddisfatto, anche perché per il problema alla caviglia era un mese che non ‘giravo’ in moto quindi non posso certo considerarmi al 100%. Il poco allenamento l’ho poi pagato nella seconda gara, nella Superfinale: ero decimo o undicesimo della MX1, mi sembra con Frossard, ma ero stanco ed  ho fatto un errore e sono caduto, sono volato oltre la moto ed ho anche perso un po’ tempo per ripartire. Poi non è stato facile rimontare e mi sono dovuto accontentare del diciassettesimo posto. Il passo comunque è buono, come primo GP è stato positivo perché abbiamo capito che aldilà dei primi tre-quattro, con gli altri non siamo affatto lontani e ci si potrà inserire per lottare e stare nei dieci’.

Nella categoria MX2 ha preso il via Giacomo Del Segato con la KTM Marchetti SX250F, reduce da un buon inizio di stagione negli Internazionali d’Italia, con il podio di Roma ma anche con una fastidiosa influenza iniziata praticamente nel week-end di Arco di Trento, che purtroppo ha un po’ spezzato il buon momento di preparazione.
Giacomo, dopo la buona qualifica del sabato dove ha conquistato la ventunesima posizione al cancelletto, nella gara MX2 è scattato bene ma dopo un paio di curve si è trovato fuoripista per un contatto con altri piloti ed è ripartito ultimo. Ha rimontato per quanto possibile su una pista ancora piuttosto veloce ed ha concluso venticinquesimo, accusando però un notevole affaticamento, tanto da decidere con il team di non provare la partecipazione alla last-chance mista con i piloti MX1.

DelSegato: ‘Ho sofferto il caldo, mi sentivo molto debole e non riuscivo a recuperare la fatica della giornata di qualifica. Così non ho mai preso il ritmo, e ci si è messa pure una partenza sfortunata: alla seconda curva ero nei venti ma alla successiva mi hanno praticamente buttato fuori pista e sono ripartito ultimissimo. Ho provato a rimontare ma mi sentivo davvero fiacco e in queste condizioni ho concluso la manche ma non era il caso di rientrare in pista. Ora spero di recuperare in tempo per la Thailandia, perché considerando anche gli spostamenti, i tempi sono ridotti’.

Prossimo GP: Si Racha (Thailandia), 10 Marzo

Risultati GP Qatar a Losail – GP 1

Gara MX1
1, Clement Desalle, Belgium, Suzuki
2, Ken de Dycker, Belgium, KTM
3, Tony Cairoli, Italy, KTM
4, Gautier Paulin, France, Kawasaki
5, Evgeny Bobryshev, Russia, Honda
…10, Guarneri Davide, Italia, KTM Marchetti

Gara MX1/MX2 Superfinale
1. Tony Cairoli, Italy, KTM, 21 laps
2. Clement Desalle, Belgium, Suzuki, +0:07.472
3. Gautier Paulin, France Kawasaki, +0:09.834
4. Evgeny Bobryshev, Russia, Honda, +0:11.515
5. Tommy Searle, GBR, Kawasaki, +0:11.809
…17, Guarneri Davide, Italia, KTM Marchetti

Class. Provvisoria MX1
1. Desalle, 47
2. Cairoli, 45
3. Paulin, 38
4. De Dycker, 36
5. Bobryshev, 34
…13, Guarneri 15

No comments

Post a Reply

© 2019 Marchetti Racing - webmaster: mediax@libero.it