GP 11 – Ottobiano

Seconda gara iridata in territorio italiano per il Team Marchetti-KTM che ha preso parte al Gran Premio di Lombardia, undicesima prova del campionato mondiale motocross 2017. Un caldo asfissiante ha imperversato per tutto il fine settimana sul “South Milan Circuit” di Ottobiano che ha ospitato per la prima volta una manifestazione iridata dopo lo stop forzato di Maggiora a causa di alcuni problemi burocratici.
Giornata di sabato non semplice per José Butron (KTM 450 SX-F) che ha sofferto parecchio il grande caldo. Diciottesimo e diciassettesimo nelle prove libere e cronometrate, José è scattato bene dal cancello in qualifica ma a fine primo giro è transitato solo ventunesimo per una caduta. Grazie a una discreta rimonta però è riuscito a terminare in quindicesima posizione. Ottima prima manche per lo spagnolo che dopo una buona partenza è riuscito a trovare un buon passo che gli ha permesso di chiudere in dodicesima posizione. In gara due Butron è stato autore di un’ottima rimonta terminata in diciassettesima posizione malgrado una caduta subito dopo il via l’abbia costretto a ripartire praticamente ultimo.
Gran Premio di Lombardia particolarmente sfortunato per Alessandro Facca (KTM 125 SX) impegnato nella quarta prova dell’europeo EMX125. Dopo essersi qualificato per le manche titolate con il decimo tempo del suo gruppo, Facca in gara 1 è stato squalificato per aver portato la sua moto di riserva in pitlane mentre nella seconda dopo essere stato dodicesimo è stato costretto al ritiro dopo un paio di cadute.
Il prossimo fine settimana il Team Marchetti-KTM sarà impegnato ad Agueda nel Gran Premio del Portogallo, dodicesima prova iridata del campionato 2017.

José Butron: “E’ stato un fine settimana veramente impegnativo e difficile. Il caldo non ci ha mai dato tregua ed era davvero difficile rimanere concentrati e dare il massimo in queste condizioni. Sabato in qualifica sono partito secondo ma purtroppo sono caduto e ho chiuso solo quindicesimo. Nella prima manche sono riuscito a trovare un buon feeling con la pista e a girare su ottimi tempi terminando al dodicesimo posto. Nella seconda sono caduto al via e, al termine del primo giro, mi sono anche dovuto fermare in pitlane a cambiare gli occhiali. Nonostante le premesse fossero davvero pessime non mi sono perso d’animo e ho spinto al massimo riuscendo a chiudere in zona punti, diciassettesimo.”

Alessandro Facca: ”Dopo aver ottenuto il decimo tempo nelle prove cronometrate del mio gruppo ero convinto di riuscire a fare bene a Ottobiano. Purtroppo al termine della prima manche sono stato squalificato per aver portato la moto di riserva in pitlane, mentre nella seconda mi sono ritirato dopo un paio di cadute.”

No comments

Post a Reply

© 2019 Marchetti Racing - webmaster: mediax@libero.it