Int. Italia 2 – Roma

Il secondo round degli “Internazionali d’Italia di Motocross 2017” si è disputato sulla pista romana di Malagrotta.
Per il Team KTM Marchetti Racing nella classe MX1 Josè Butron (KTM 450 SX-F) ha centrato il decimo tempo nelle prove cronometrate. Nella successiva gara della MX1 lo spagnolo, dopo essere partito tra i primi dieci, ha difeso bene la posizione terminando nono. Butron è riuscito a fare ancora meglio nella finale Elite che ha chiuso con un ottimo settimo posto preceduto solamente da piloti ufficiali. In campionato il nostro pilota occupa la nona posizione in MX1 e la settima nella Elite.

Ivo Monticelli (KTM 250 SX-F), schierato nella MX2, dopo aver segnato il decimo tempo del suo gruppo nelle prove cronometrate ha dovuto fare i conti con molta sfortuna in gara. Coinvolto in una caduta di gruppo alla prima curva, Ivo è stato costretto a una difficile rimonta dall’ultima posizione. Il successivo indurimento degli avambracci non ha permesso a Ivo di andare oltre la ventiquattresima posizione finale.
Dopo aver ottenuto un incoraggiante sesto tempo in prova, Alessandro Facca (KTM 125 SX) è scivolato a terra nel corso del primo giro di gara uno. Alessandro è riuscito comunque a fare un’ottima rimonta che l’ha portato fino al nono posto finale. Una gran botta rimediata alla spalla in una caduta durante la seconda manche ha costretto Alessandro al ritiro.
Il prossimo fine settimana il Team KTM Marchetti Racing sarà impegnato nella terza e conclusiva prova degli “Internazionali d’Italia di Motocross 2017” che sarà ospitata sulla pista lombarda di Ottobiano.

José Butron: “Nelle prove cronometrate, con la pista in condizioni ottimali, ho fatto il decimo tempo. La pioggia caduta nel corso della manche di MX1 ha reso il fondo scivoloso e ho preferito non prendere troppi rischi accontentandomi del nono posto finale. Nella Elite sono partito a centro gruppo e nel corso del primo giro ho spinto al massimo recuperando svariate posizioni. Purtroppo ho perso molto tempo a superare Paturel in sella alla piccola 250 e nel finale ho ceduto una posizione terminando comunque al settimo posto. Un piazzamento che mi fa ben sperare in vista dell’inizio del Mondiale”.

Ivo Monticelli: “Un lieve problema alla moto non mi ha permesso di fare meglio del decimo tempo in qualifica. Malgrado la mia posizione in partenza non fosse tra le migliori, sono scattato molto bene dal cancello e all’imbocco della prima curva ero tra i primi cinque. A causa di un contatto con un avversario però sono caduto e sono stato costretto a ripartire ultimo. Dopo pochi giri, nonostante i duri allenamenti invernali, ho sofferto anche di un indurimento degli avambracci e non sono più riuscito a tenere un ritmo soddisfacente. Sono molto dispiaciuto di come sono andate le cose ma grazie all’aiuto del team credo che riuscirò a superare questi problemi”.

© 2019 Marchetti Racing - webmaster: mediax@libero.it